CALL FOR ABSTRACT


Nell’ambito del programma scientifico del Congresso sono previste delle sessioni di Comunicazioni Orali e delle sessioni Poster. Tutti i partecipanti sono pertanto invitati a presentare un loro contributo scientifico.

Il contributo è presentabile solo attraverso la form presente in questo sito, cliccando sul tasto alla fine della pagine, entro e non oltre il 20 giugno 2019.

Non saranno accettati abstract inviati per fax o per posta.

Dopo la scadenza della deadline, gli abstract pervenuti verranno valutati da una Commissione Scientifica, sulla base dei seguenti criteri:

  • Originalità e livello di interesse
  • Chiarezza degli obiettivi
  • Completezza dei risultati
  • Validità delle conclusioni.
 
Al momento dell’invio degli abstract, gli Autori dovranno indicare la forma di presentazione preferita:

  • Comunicazione orale
  • Poster
La scelta non è vincolante per la Commissione Scientifica ai fini della valutazione e della relativa assegnazione come Comunicazione orale o Poster.
 
L’eventuale accettazione e le istruzioni per l’esposizione orale o la creazione del poster saranno comunicate a colui che ha sottomesso l’abstract entro il 5 settembre 2019.
 
Desideriamo ricordare che al fine della presentazione del contributo scientifico, è indispensabile l’iscrizione al Congresso di colui che presenterà il contributo.

PREMI


Saranno premiati il miglior Poster e la migliore Comunicazione Orale.
 

VOLUME DEGLI ABSTRACT


Gli abstract accettati e selezionati dalla Commissione Scientifica per la presentazione, come Comunicazione Orale o Poster, saranno pubblicati online sul sito della SIECVI www.siecvi.it

 

ISTRUZIONI PER LA PRESENTAZIONE DELL’ABSTRACT

 
Cliccando il bottone di presentazione, si aprirà la form di raccolta dati.
 
La presentazione del lavoro avviene sostanzialmente attraverso la compilazione dei campi richiesti sulla form ed AVENDO CURA DI ALLEGARE IL FILE COMPLETO DELL’ABSTRACT negli appositi spazi.
 
Si prega di compilare tutti i campi richiesti e di seguire attentamente le istruzioni.
 
Occorre ALLEGARE IL FILE DI TESTO DELL’ABSTRACT, avendo cura di presentarlo in formato PDF o Word e con le seguenti caratteristiche

  1. L’allegato dovrebbe essere presentato in formato Word o PDF, consigliato carattere Times New Roman corpo 12

  2. Il testo dell’abstract deve essere strutturato in 4 paragrafi:
    a. introduzione
    b. materiali e metodi
    c. risultati
    d. discussione e conclusioni

  3. Il titolo, il presentatore, gli autori e le affiliazioni devono essere inseriti negli appositi spazi della form internet.

  4. Nel campo “titolo” deve essere inserito SOLAMENTE il titolo del lavoro.

  5. La parte TESTO   dell’allegato non deve superare i 3000 caratteri, spazi inclusi. Font e corpo non hanno importanza e restano a scelta dell’autore (si consiglia comunque Times New Roman corpo 12).

  6. L’eventuale integrazione di tabelle e figure nell'allegato potrebbe aumentare il peso dell'allegato stesso. Fare molta attenzione.

  7. Il testo dell’abstract deve essere redatto in italiano.

  8. Ogni Autore può essere Presentatore in un massimo di 3 abstract e può essere co-Autore di più abstract.


ATTENZIONI E CONSIGLI PER LA REDAZIONE DELL'ALLEGATO


Il testo dell’abstract dovrà essere scritto in un file sul computer personale nei formati (uno a scelta): *.pdf, *.doc, *.docx, *.txt, *.rtf e successivamente inserito nela pagina successiva nell’apposita sezione ("ALLEGATO").

Per quanto il sistema preveda l’inserimento di simboli speciali, come lettere dell’alfabeto greco, simboli matematici, ecc., è preferibile, quando possibile, utilizzare la forma estesa: per esempio alfa e non α, micron per µ, ecc., questo perché il trasferimento di informazione tra server diversi può creare problemi di codifica (non a caso i server di posta elettronica non ammettono le lettere accentate o altri caratteri speciali negli indirizzi e-mail).
Si consiglia di limitare l’uso di tabelle, soprattutto di grandi dimensioni.
Le figure devono essere in formato jpg e di ottima qualità; è meglio evitare le figure ricche di particolari o con indicazioni minute. Le abbreviazioni, se usate nel testo, vanno precedute, la prima volta che compaiono, dalla denominazione per esteso.


PRESENTA ABSTRACT

ENTRO E NON OLTRE IL 20 GIUGNO 2019